18-ago-2017

Poste Italiane: via alle Domande 2017 per le Assunzioni di Portalettere. (anche per Potenza e Matera

Poste Italiane: via alle Domande 2017 per le Assunzioni di Portalettere. (anche per Potenza e Matera).
Nuove assunzioni di postini (portalettere) in Poste Italiane per il prossimo autunno. L’azienda ha pubblicato l’annuncio di selezione di postini su tutto il territorio nazionale che saranno assunti con contratti di lavoro a tempo determinato a partire da settembre 2017, in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata.
Requisiti:
Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110 (ricordatevi di segnalarlo perché non saranno prese in considerazione le candidature prive del voto del titolo di studio! Sarà inoltre necessario presentare idonea documentazione che attesta il titolo di studio e la votazione conseguita nel momento della prima convocazione presso la sede di Poste Italiane).
Patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale.
Idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).
Per la sola provincia di Bolzano, è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo.
Inoltre, per ricoprire il ruolo, Poste Italiane precisa che non sono richieste conoscenze specialistiche.
Sedi di lavoro -
per settembre 2017:
Piemonte: Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Alessandria, Biella, Verbano-Cusio-Ossola.
Liguria: Imperia, Savona, Genova, La Spezia.
Trentino Alto Adige: Bolzano, Trento.
Veneto: Verona, Vicenza, Belluno, Treviso, Venezia, Padova, Rovigo; Friuli Venezia Giulia: Udine, Gorizia, Trieste, Pordenone
Lombardia: Varese, Como, Sondrio, Milano, Bergamo, Brescia, Pavia, Cremona, Mantova, Lecco, Lodi, Monza Brianza.
Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Reggio nell’Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.
Marche: Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Fermo.
Toscana: Massa-Carrara, Lucca, Pistoia, Firenze, Livorno, Pisa, Arezzo, Siena, Prato, Grosseto.
Umbria: Perugia, Terni.
Lazio: Viterbo, Rieti, Roma, Latina, Frosinone.
Abruzzo: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti.
Sardegna: Sassari, Nuoro, Cagliari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia-Iglesias.
Campania: Caserta, Benevento, Napoli, Avellino, Salerno.
Calabria: Cosenza, Catanzaro, Reggio di Calabria, Crotone, Vibo Valentia.
Molise: Campobasso, Isernia.
Puglia: Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Barletta-Andria-Trani, Lecce.
Basilicata: Potenza, Matera.
Sicilia: Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa.
Valle d’Aosta: Aosta.
La selezione di postini avviene seguendo un iter ben preciso, che viene anticipato da una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane alla quale fa seguito una mail (spedita dalla Società Giunti OS – incaricata da Poste Italiane per la somministrazione del test di selezione) all’indirizzo di posta elettronica indicata in fase di registrazione. L’azienda invita per questo i candidati a verificare periodicamente la casella di posta.
La e-mail conterrà l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento. La seconda fase del processo di selezione prevede la verifica in aula del test già svolto a casa, un colloquio e la prova d’idoneità alla guida del motomezzo che sarà effettuata su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta ed il cui superamento è condizione essenziale senza la quale non potrà aver luogo l’assunzione.
Candidatura:
E’ possibile candidarsi alle nuove selezioni Poste italiane per postini direttamente alla pagina dedicata dove trovate l’apposita piattaforma di eRecruiting dell’azienda. La scadenza per l’invio delle domande è fissata per il giorno il 28 agosto 2017.
Ricordiamo che è possibile indicare una sola area territoriale di preferenza e che i CV saranno presi in considerazione soltanto se debitamente registrati nel database di Poste Italiane con la procedura prevista e non se inviati via mail.

Per candidarsi https://erecruiting.poste.it/dettagliPosizione.php?backurl=%2FposizioniAperte.php&i=186

 

Social Network

Agenda

Agenda