PID Basilicata

Prospetto Informativo Disabili

L'art. 40 comma 4 della Legge 6 agosto 2008 n. 133 ha introdotto l'obbligo di trasmissione per via telematica del Prospetto Informativo relativo alla gestione dei lavoratori disabili di cui alla legge 68/99.

I datori di lavoro pubblici e privati che a livello nazionale occupano almeno 15 dipendenti costituenti base di computo, devono trasmettere il prospetto informativo, con i dati aggiornati al 31 dicembre dell'anno precedente, ai servizi competenti provvedendo all'invio direttamente ovvero per il tramite di uno dei "soggetti abilitati", come individuati nella nota circolare n. 8371 del 21 dicembre 2007 in materia di comunicazioni obbligatorie (es. agenzie di somministrazione, consulenti del lavoro, avvocati, commercialisti, ragionieri e periti commerciali, associazioni di categoria dei datori di lavoro, agenzie per il lavoro).

La comunicazione deve essere effettuata esclusivamente per via telematica costituendo mancato adempimento l'invio con strumenti diversi.

La Regione Basilicata per la comunicazione del Prospetto Informativo Disabili si avvale di un proprio sistema informativo autonomo, pertanto i soggetti obbligati e abilitati che hanno sede legale sul territorio regionale dovranno avvalersi del suddetto sistema per l'invio del prospetto.

Provincia di Potenza
PID Basilicata
Accedi al Prospetto Informativo Disabili

In caso di problemi legati alla procedura di accreditamento o di accesso al sistema è possibile inviare una mail di assistenza all'indirizzo co@regione.basilicata.it

Per assistenza nella compilazione del Prospetto Informativo o per eventuali dubbi normativi è possibile contattare i seguenti numeri:

Provincia di Matera
Servizio Collocamento Mirato della Provincia di Matera - tel. 0835/306362 oppure 0835/462623

Provincia di Potenza
Servizio Collocamento Mirato della Provincia di Potenza - mail basil@provinciapotenza.it

I datori di lavoro che, rispetto all'ultimo prospetto telematico inviato, non hanno subito cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l'obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva, non sono tenuti ad inviare il prospetto informativo.

Allegati

Social Network

Agenda

Agenda